Site name

tesla care

L’Elettromiografia: come funziona e quali i benefici?

  • L’Elettromiografia (EMG) è un esame funzionale che viene effettuato in ambito neurofisiologico per valutare il funzionamento dei muscoli e individuare eventuali patologie neuro-muscolari.

    I sintomi che possono determinare il ricorso a questo esame sono:
    - formicolii alle mani, ai piedi, alle gambe;
    - dolori alle braccia, alle gambe, alla colonna vertebrale;
    - calo o mancanza di forza muscolare o alterazione della sensibilità tattile (in particolare negli arti);
    - disturbi della zona uro-genitale.

    Questo esame, della durata di circa mezz’ora, consiste nell’utilizzo in maniera non invasiva di elettrodi ad ago con i quali si analizza l’attività muscolare per verificarne la conduzione nervosa, motoria e sensitiva.

    L’elettromiografia permette, ad esempio, di diagnosticare la sindrome del tunnel carpale o malattie neuro-degenerative come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

tesla care

Il ‘colpo di frusta’: cause e interventi fisioterapici

  • Il ‘colpo di frusta’ cervicale causato, ad esempio, da un incidente stradale o da sport da contatto, è una patologia postraumatica dovuta ad un movimento della testa che si piega bruscamente indietro e poi in avanti provocando un’eccessiva tensione sui muscoli e i legamenti del collo.
    I sintomi sono dolore al collo, rigidità e dolorabilità alla palpazione e, in alcuni casi e in maniera invalidante, mal di testa, perdita di equilibrio e vertigini, con nausea e vomito, irradiazione del dolore alle braccia, mal di schiena.
    È indispensabile, quindi, effettuare subito una visita fisiatrica e intervenire con un trattamento fisioterapico e riabilitativo per ridurre i sintomi e ripristinare la corretta mobilità della colonna.
    Il trattamento che eseguiamo presso il nostro Centro mira, innanzitutto, a ridurre l’infiammazione e il dolore con l’utilizzo di terapie fisiche come la Tecarterapia o la Laserterapia, che
    stimolano la funzionalità vascolare locale producendo un effetto antalgico e antinfiammatorio, e
    favoriscono i processi di riparazione tissutale e di ripristino funzionale con effetto biostimolante e rigenerativo dei tessuti danneggiati.

    Successivamente interveniamo con terapie manuali ed esercizi terapeutici per ripristinare la corretta fisiologia dei muscoli delle vertebre cervicali e rafforzarli.

tesla care

La Terapia Occupazionale e la sua funzione

  • Le disabilità, le malattie neurologiche, gli infortuni a volte impediscono o interrompono lo svolgimento delle normali attività quotidiane come lavarsi, vestirsi, allacciarsi le scarpe, alimentarsi, gestire l'attività lavorativa, usare il pc o il cellulare.

    In questi casi, è possibile intervenire con la Terapia Occupazionale (T.O.), un trattamento riabilitativo che ha l’obiettivo di educare e rieducare la persona allo svolgimento delle predette attività promuovendo la salute e il benessere attraverso l’occupazione. Infatti, con questa terapia i terapisti aiutano chi si trova in difficoltà ad individuare il problema e a trovare una soluzione: lo scopo è il raggiungimento del maggior grado possibile di autonomia della persona per una migliore qualità della vita.

tesla care

Artrosi alla caviglia: le cause e come intervenire con la fisioterapia

  • Eventi traumatici, interventi chirurgici, stress ripetuto, obesità, invecchiamento sono le cause che spesso determinano l’artrosi della caviglia, una patologia degenerativa che investe dapprima la cartilagine e poi colpisce la struttura ossea provocando infiammazione, dolore alla caviglia, rigidità articolare e gonfiore, e, talvolta, deformità articolare.

    Una volta che la patologia si è manifestata non c’è un trattamento che possa guarirla, ma è possibile ridurre il dolore e l’infiammazione con terapie fisiche come Laserterapia, Tens e Tecarterapia - dispositivi medici ad alto potenziale antalgico, antinfiammatorio e riparatore dei tessuti - mentre con terapie manuali di mobilizzazione passiva e con esercizi propriocettivi si va a rafforzare i muscoli della caviglia e a migliorarne la mobilità e la stabilità.